Pox, il terribile Pox!
Nero puro è sempre stata una bestiaccia tremenda. Il “Pox” di Giulio ne è la conferma. Sostanzialmente un denial basato su scarta carte (Duress, Hymn to Tourach, Mind Twist), spaccalande (Sinkhole, Wasteland, Rancid Earth) e rimozioni di creature quali Innocent Blood. Il tutto condito con dosi massiccie di Pox! maledettissimo Pox!
Il vantaggio si conclude con un paio di The Abyss. Fastidiosissimi per l’oppo, ma agilmente gestiti utilizzando solamente creature artefatto come Chimeric Idol, del tutto immune alle combo denial; Phyrexian Processor, generatore di creature enormi e  Nether Spirit, in quanto unica creatura del mazzo continua ad andare in cimitero e tornare in campo.
A detta di molti uno dei neri QL piu’ pericolosi in circolazione…

3 thoughts on “Pox, pox… chi èèè?”
  1. Si! Se ti capita prova a giocarci contro!
    Invece, per quanto strano possa sembrare, il mazzo mangustina sembra la nemesi di questo! Pare costruito apposta per fregarlo: Land tax (!!!), tithe, creature intarghettabili (!!!).
    E’ un po’ la bestia nera… bianco/verde, di questa bestia nera… nera. 🙂

  2. Mazzo spettacolare.

    Non ho mai visto nulla di così cattivo.

    L’ho proxato per provarlo contro gli altri QLi e devo dire che è stato molto efficace: a parte il bianco-blu di Riki Tiki Tavi (che sembra davvero fatto apposta per sconfiggerlo) ha vinto contro tutti.

    I gli elfi si sono rivelati problematici per le fonti di mana alternativa ed i goblin sono sempre pericolosi per la loro estrema velocità ma, anche contro questi avversari ostici il Pox ha trionfato.

    Davvero un bel Deck.

Leave a Reply to Riki Tiki Tavi Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

 

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.